Report del 2007.08.16

Dopo varie sere sfortunate (e quasi 2 mesi di astinenza) finalmente una che vale la pena raccontare.Luogo: Casaletto Spartano (SA) mt. 650 slm
Condizioni: umidità consistente verso la costa – seeing discreto – bassa turbolenza – mag. visuale 4,5-5 – cielo non molto scuro, dalle ore 20,30 del 16/8 a ore 2,30 del 17/8.

Dopo un’ora di curve io e Fortunato arriviamo sul luogo che avevamo scovato in mattinata. L’orizzonte è libero tranne che verso Nord. Ci fermiamo in un’ansa della stradina che porta verso un Santuario, in una curva che ci permette un’ottima visione da NE a SO.
Con noi abbiamo un rifrattore acromatico Orion 100/600 su montatura EQ3 resa altazimutale ed il mio dobson GSO 250/1250 equipaggiato oltre che con cercatore 8×50 anche con un telrad (a proposito, per tutti i possessori di dobson… compratevi un telrad ! non è possibile farne a meno, credetemi).

In pochi minuti posizioniamo l’attrezzatura che comprende anche un piccolo ripiano pieghevole per le mappe ed uno sgabellino a 3 scalini di legno (che è perfetto per osservare col dobson). In più siamo attrezzati con n.2 panini ciascuno, acqua, coca(cola!) e caffe’!

Siamo pronti !

Le uniche luci sono quelle provenienti da un paesino più a valle a circa 4-5 km di distanza. Una decina di lampioni di quelli gialli. Non sembrano dare alcuna fastidio all’osservazione (un po’ di più la musica house che verso le 11 parte a tutto spiano dalla piazza del paese – la solita festa patronale)

(NB: Nei giorni precedenti avevo letto su internet tutto il leggibile riguardo la collimazione – non avevo mai collimato il mio dob e pensavo fosse ormai necessario.
Tra mille consigli, interi trattati di ottica che mi sono sciroppato (anche in inglese), alla fine sono stato in grado di effettuare una collimazione assolutamente scientifica… usando un involucro delle sorprese degli ovetti Kinder !!!)

Nonostante tutto I primi risultati si sono visti con Giove, puntato con entrambi gli strumenti per collimare i cercatori ed il telrad.

Il miglioramento nell’osservazione è stato incredibile ! Al di la di ogni mia previsione. Finalmente !
Nonostante fosse basso e l’esterno del disco letteralmente ribollisse per la turbolenza il centro era nitidamente percorso da numerose fasce colorate, con festoni che sembravano disegnati.
Abbiamo osservato con lo zoom Hyperion 8-24 + Barlow Apo 2x Orion. Gli ingrandimenti proficui si sono fermati intorno a 208x. Oltre la turbolenza spappolava l’immagine.

La collimazione ci ha anche fatto un’altro regalo. Le stelle erano davvero puntiformi !
Con il fuocheggiatore con riduzione 1:10 era possibile far rivaleggiare la puntiformità delle immagini del dob con quelle del rifrattore ! Davvero incredibile.

A questo punto ci siamo messi ad osservare.

M4
Nonostante non fosse ancora notte completa l’abbiamo osservato sia col rifrattore + HypZoom con accenno di risoluzione a 75x che col dob. Con questo già a 78x si risolve nell’alone ed occupa 1/3 del campo oculare. E’ veramente bellissmo, un po’ sgranato con corone di stelline che sembrano dipanarsi dal centro. A 156x occupa quasi l’intero campo visivo ed è spettacolare.

M80
Dob: a 52x sembra una piccola galassia sferica, con alcune stelline che emergono dal bordo; a 156x si risolve nell’alone e in visione distolta ci sembra di notare una certa granulosità anche verso il centro.

M28
Nel rifrattore (75x) resta nebuloso con il nucleo più brillante. In distolta sembra si notino degli screzi verso i bordi.
Nel dob a 156x si risolve nell’alone. In distolta ci sembra di percepire una certa granulosità verso il centro.

M22
Nel rifrattore a 75x è già molto bello. Grosso e risolto nell’alone. La forma non è perfettamente sferica.
Nel dob a 78x si risolve quasi fino al centro. 156x: è enorme, si iniziano a scorgere catene di stelline più luminose. In distolta si risolve quasi fino al centro.

M25
Nel rifrattore a 75x occupa quasi l’intero campo. E’ molto bello ed irregolare con alcune stelle molto luminose.
Dob a 78x: E’ davvero stupendo. Un paio di stelline appaiono arancioni, una azzurra.

M20 (Trifida)
Dob 78x: è molto bassa, ai limiti della zona opaca dovuta all’umidità. E’ estremamente diafana e solo osservando con attenzione si percepisce la nebulosa oscura che l’attraversa.

M8 (Lagoon)
Dob 78x 104x: oggetto deludente (almeno questa sera), la nebulosità si percepisce solo da un lato mentre dall’altro si notano solo una decina di stelline di buona luminosità.

M57
Dob 156x: come sempre bellissima. Sembra veramente una foto in bianco e nero con l’ovale che evidenzia cali di luminosità ai due estremi.

Stella doppia (double-double)
Dob + Hyperion Zoom: le componenti più strette si evidenziano tra i 78x e i 104x anche se ancora sembrano formare un “8″. A 156x si staccano meglio e si percepisce con chiarezza lo spazio fra le componenti.

M51
Dob 78x-104x: non è la serata migliore. Comunque percepiamo subito una spira ma non il collegamento (forse in distolta qualcosa ma non ne siamo sicuri). A 156x il ponte scompare del tutto ma in distolta appare l’altra spira della galassia.

M17 (Omega)
Dob 52x: è già bellissima. Molto luminosa, con la classica forma a “paperella”. A 104x la nebulosità è estremamente screziata, con alcune stelline più luminose che spiccano veso la “testa” e delle zone più scure che attraversano la nebulosità partendo dall’ansa.

M18
Dob 104x: è un ammasso aperto molto piccolo, con qualche stella più luminosa che sembra dipanarsi dal centro.

M11 (Wild Duck)
Dob 78x: è uno degli ammassi aperti più belli. Ha una forma pressappoco quadrata con alcune stelle più luminose di cui si inizia a percepire la colorazione. A 156x è davvero incredibile. La recente collimazione rende le stelle davvero puntiformi. Sembra di osservare con un rifrattore ! Appaiono altre stelline minutissime sullo sfondo.

NGC6704
Dob 78x: questo ammasso aperto sembra quasi un globulare per quanto è concentrato. Anche a 158x continua a sembrare un globulare di forma irregolare. Catene di stelline sembrano partire dal centro (somiglia ad un piccolo M4).

M26
Dob 78x-156x: non è molto grosso ma bello, con 4 stelle che spiccano più luminose, verso il centro, contornate da una miriade di stelline

NGC6712
Dob 156x: è piccolo ma bello In distolta, a tratti, sembra di poterlo risolvere fino al centro

M71
Dob 78x-156x: piccolo e di forma irregolare, a 156x si risolve fino al centro

M27 (Dumbell)
Dob 78x: è luminosissima; la parte centrale, a forma di clessidra, appare più luminosa delle foto che ho visto per poi sfumare verso l’esterno completando la forma circolare. Non si vede la stella centrale. A 156x ci si entra dentro. Si percepiscono zone screziate ai lati. Davvero molto bella.

M2
Dob 156x: è un globulare molto denso con un centroo molto luminoso. Si risolve solo nell’alone ed il centro permane nebuloso anche osservando in distolta.

M52
Dob 52x-78x-156x: è un ammasso aperto molto luminoso, composto da una miriade di stelline di varia magnitudine e con una certa condensazione centrale.

M103
Dob 78x-156x: molto disperso e con alcune stelline più luminose. Non colpisce particolarmente.

NGC404
Dob 78x: appare come una stella fuori fuoco nei pressi di Beta Andremada. Anche a 156x non si riesce ad eliminare il disturbo della stella vicina che resta comunque a bordo campo. L’alone è circolare con il centro molto luminoso.

NGC869-864
Era dall’inverno scorso, quando ho ripreso la mia ricaduta astronomica, che non potevo osservarlo. Allora l’avevo ammirato con il minidobson 150/750 in una bellissima serata molto scura ed era stato un vero spettacolo.
Col rifrattore ed un oculare plossl 32mm (18,75x) è bellissimo. Una marea di stelle di tutte le dimensioni si dipana dai due centri. Da restare senza fiato.
Col dobson non si riesce a contenerli entrambi nel campo visivo nemmeno a 52x. Preferisco osservarli singolarmente a 78x-104x. Un’oculare pieno di stelle! Di alcune si inizia ad apprezzare la colorazione.

NGC7006
Dob 78x-156x: è un ammasso globulare piccolo. Sembra una piccola galassia sferica e non si riesce a risolvere nemmeno nell’alone.

M45 (Pleiadi)
Quì andiamo solo di rifrattore ! A 18,75x entrano tutte nel campo dell’oculare e, nonostante non siano ancora alte nel cielo, la visione è davvero spettacolare. L’azzurro delle componenti più luminose appare davvero intenso.

M31 – M32 – M110
Nel rifrattore a 18,75x M31 è già stupenda; un lungo fuso di luce che taglia per intero il campo dell’oculare. Più la si osserva più sembra acquistare luminosità. Col rifrattore non riusciamo comunque a percepire ne M32 ne M110.
Con il dobson già a 52x esce abbondantemente fuori dal campo. M32 è ben evidente e si riesce ad osservare assieme alla parte più luminosa di M31. M110 è al di fuori del campo ma molto evidente. Osserviamo il trio in più riprese, man mano che passa il tempo si aggiungono particolari. Intorno alla 2,00 osservando con attenzione riusciamo entrambi a percepire le due bande scure, con i loro bordi irregolari, che percorrono quasi tutta la lunghezza di M31. M32 continua a percepirsi chiaramente, di forma circolare. M110 ha forma allungata con un centro molto luminoso. In distolta i bordi sembrano irregolari.

Asterismo “gruccia”
Ci sembrava di vedere qualcosa ad occhio nudo. Ma qualcosa di grosso. Ma in quella zona del cielo non riuscivamo a capire cosa potesse essere. Col dobson a 52x vedevamo solo delle stelle discretamente luminose e nient’altro. Poi abbiamo provato col rifrattore a 18,75x: miracolo ! L’asterismo “gruccia” era tra noi.

A proposito: abbiamo provato per 20 minuti a cercare la Cat’s Eye. Eravamo li. Senza ombra di dubbio. Le stelle di riferimento nel campo del cercatore c’erano tutte ma… niente. Forse la declinazione era ancora troppo bassa. Sarà per la prossima.

PS. naturalmente abbiamo visto almeno 20 bolidi di cui 2 davvero luminosissimi; uno lo abbiamo visto letteralmente consumarsi nell’atmosfera con una scia spessa e fiammeggiante.

Cieli sereni

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...